I grafici e i web designer sono MORTI!

11.05.2016 10:28
Ebbene si! Queste professionalità sono diventate praticamente inutili da quando sono arrivati gli smartphones.
Anche se alcuni si ostinano a voler fare grafica a tutti i costi, spendendo tempo e soldi, nella realizzazioni di loghi fantastici, immagini in home page animate in slide show e blocchi in tutte le forme possibili, è solo un’inutile spreco di risorse.
 

Oggi il 79% degli users navigano e visitano siti, blog e ecommerce da mobile.

L’errore che molti blogger, imprenditori e pubblicitari commettono è di far progettare le loro pagine web guardandole da una prospettiva errata: il desktop!
Quest'immagine è un'instantanea Analytics di Aprile 2016 di uno dei siti che gestiamo.
Il 79% dei visitatori di 10 giorni ha visitato il sito da cellulare!
 
A cosa serve disegnare immagini, linee, contenuti fighissimi su un desktop (magari un bel IMac da 27pollici)  quando l’80% dei futuri clienti, lettori o appassionati a quell’argomento vedranno tutto il progetto su un display piccolo da 4 pollici?
 

I 3 concetti inutili

  1. Il nome del sito. Se non sei Repubblica o Amazon lascia perdere...
  2. L’home page. Non la guarda nessuno. Pensate ai contenuti interni...
  3. Le foto HD. o magari in 4k. Su un Samsung Galaxy in 3G?
Ecco una dimostrazione di quanto si perda tempo e soldi a decidere questi 3 concetti 
 

Il nome del sito non viene visualizzato.

Negli smartphone più evoluti (Iphone e Samsung) il titolo del sito non viene visualizzato. L'utente arriva alla vostra pagina (o all'articolo che intende leggere) da un motore di ricerca o da un social network che vi ha linkato. Nessuno digita il nome del sito per cercare un sito!

L'home page è morta. 

Meglio una pagina che mostri subito il contenuto. Da smartphone il tempo di navigazione per pagina si è ridotto a meno di 2 minuti. L'utente deve arrivare immediatamente alla notizia, al prodotto da acquistare o all'informazione che sta cercando. 

Fargli fare prima un "giro" nella vostra inutile home page con i tempi di carimento di una rete 3G fa infastidire l'utente. Se poi, prima di aprire tutti i contenuti, il povero cellulare è costretto anche a caricare tutte le immagini in HD, l'utente ci impiega 1 secondo a cliccare sul prossimo sito o a tornare indietro.

Le foto HD, vettoriali o altre menate da anni '90.

Su uno smartphone la risoluzione è bassa. La dimensione massima è di 300px di larghezza. Per caricare una foto occorre banda e per questo si consumano GIGA! Per non parlare di loghi ad effetto, immagini in movimento o altri artifici da smanettoni di grafica in 3D! Sui dispositi Apple, poi, le figate Flashwave non girano. Quindi evitatele.

Ecco alcuni esempi da non imitare

Prima Online - Giornale online che si occupa di tv e pubblicità
Ci siamo arrivati da un post letto dall'app di FB. 
Ecco come viene visualizzato dall'80% dei suoi utenti.
La prima cosa che non si legge è il nome del sito (quindi come scritto sopra di poca importanza).
La seconda cosa che colpisce è che la grandezza dei font visualizzati da cellulare non consente la lettura. Forse il titolo principale. 
La terza cosa è che il banner pubblicitario posto a destra è poco visibile. Quindi chi ha pagato PrimaOnline per posizionare questa pubblicita a sfondo verde sta buttando i soldi dalla finestra!
 
ComingSoon - Sito d'informazione di Cinema.

Questa è la versione desktop vista dal 20% (forse) dei sui visitatori.
Quello che notiamo è uno spreco enorme di grafica, video in autoplay e un banner pubblicitario enorme (skin) sul retro del concerto dei Red Hot Chilli Peppers a Torino e Bologna. L'unica cosa che se attivo il mio ADBlock questo banner mi sparisce! 
Per il resto soldi regalati a grafici e web designer.

Ecco invece la versione mobile. 

Quella, per intenderci, vista dall'80% degli utenti nel 2016.

Semplice, foto da 300px e testo semplice. Non ci sono megabanner, fronzoli e video in autoplay.
 

La grandezza di ebay

Molti clienti commercianti si lamentano di Ebay e Amazon. Li guardano come inarrivabili, tax free e giganteschi. 
La verità è che loro hanno capito da sempre che la semplicità è tutto.
Guardate come appare l'homepage di ebay dallo smartphone. 

Immediata e con subito i prodotti da vendere.
Non ci sono colori, grafica inutile e loghi supertecnologici.
Tutto diretto. Merce pronta da acquistare!
 

L'esempio da non imititare italiano

Questa è l'Homepage di Euronics, leader (cosi si definiscono) dell'elettronica e elettrodomestici. 

Scrivono in ROSSO su sfondo blu (terribile) che hanno il sottocosto e poi non si capisce cosa vendono in sottocosto. Per cercare il prodotto in "sottocosto" devi navigare tra le categorie o andare in un negozio fisico!
 
Maintstore.com Sito di ecommerce stile mercatino.
Questa è la versione da cellulare (Iphone 6). 

Chi riesce a capire qualcosa è un genio. Quello che si nota è solo l'offerta centrale "SOLO 48 ORE" per un antivirus omaggio se compri qualcosa. Il resto è invisibile.
Questo sito sta perdendo soldi con la pala. L'80% dei suoi utenti che entra da un cellulare rimbalza. E' inguardabile un sito del genere.
 

Conclusioni

Concludo il post con 1 considerazione. 
Quando progetterete il vostro sito fatelo da un cellulare e buttate dalla finestra lo schermo da 20 pollici. Evitere di costruire siti con una forma, dimensione e grafica che non verrà vista. In pratica è come arredare la cantina con mobili di lusso e lasciare il soggiorno con il tavolino in plastica.
 
Duccio
Digital media instigator